Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Sezioni

Tu sei qui: Home / Proprietari / FAQ / Cancro: terapie / Quali sono i possibili effetti collaterali di chirurgia, radioterapia e chemioterapia?

Quali sono i possibili effetti collaterali di chirurgia, radioterapia e chemioterapia?

Chirurgia: nel periodo post-operatorio è possibile che si verifichino gonfiori o infiammazioni. Il rischio di problemi varia molto a seconda della localizzazione del tumore ed è bene discutere con un chirurgo esperto i possibili effetti collaterali.

Radioterapia: gli effetti collaterali dipendono molto dal tipo di protocollo, dalla dose di radiazioni ricevute, dal campo di irradiazione e dalla localizzazione del tumore. La prima cosa che di solito si nota è una reazione della pelle, simile ad un eritema solare, che può durare fino a tre settimane. La zona irradiata di solito perde il pelo, e il pelo che ricresce in seguito può assumere un colore diverso.

Con la Chemioterapia di solito non cadono i peli (solo in alcune razze come barboncini o terrier). Gli effetti collaterali più comuni sono disturbi gastrointestinali che di solito sono facilmente controllabili con anti-emetici ed antibiotici. Altri effetti possono essere mielosoppressione od altre tossicità d'organo, che comunque vengono spiegati dall'oncologo prima di iniziare la terapia. Ogni chemioterapico possiede virtù ed effetti peculiari che devono essere conosciuti approfonditamente. In ogni caso la chemioterapia negli animali non deve spaventare se applicata con criterio, in quanto le dosi e le somministrazioni sono molto diverse da quelle umane e calibrate per gli animali.